Chagall: l'emozione della leggerezza

L'amore e lo stupore che sconfigge il male, la gravità, il grigiore.

Che fa volare persone, capre e villaggi.

Che suona il violino e non dimentica le radici.

Che disarma e apre il cuore con i suoi colori "osè".

Grazie, caro Marc Chagall.


Scrivi commento

Commenti: 0