Big eyes: big film

Non sono un patito di Tim Burton, ma Big Eyes è proprio un bel film. L'ambientazione (California anni '50 e '60), la colonna sonora, la fotografia... E poi la storia, vera, incredibile: un talento puro annichilito da un non-talento, a causa di un "amore sbagliato", di un'autostima sotto i piedi. Ma, alla fine, il talento ha la meglio, perché è più grande di chi lo esprime.

Scrivi commento

Commenti: 0